PICCOLA GUIDA ALLA GRANDE RETE

  • Darwin in rete
    Nell’anno di Darwin (2009), si moltiplicano nella rete le iniziative di riflessione sulle implicazioni extra-scientifiche dell’opera del grande naturalista. Nel sito del Pew Forum on Religion and Public Life si trova un’interessante excursus (http://pewforum.org/docs/?DocID=114) sullo stato attuale del confronto scienza-religione sul tema dell’evoluzione delle specie. Non sono trascurati gli aspetti legali e più spiccatamente sociali.
    In
    Augustine’s Origin of Species (http://www.christianitytoday.com/ct/2009/may/22.39.htm) Alister McGrath interviene nella controversia sui risvolti teologici delle interpretazioni della teoria evoluzionista di Darwin. Senza ricorrere a discutibili anacronismi, egli fa risalire ad Agostino l’idea che molti passi biblici, come i racconti della creazione in Genesi, sono aperti a diverse interpretazioni; pertanto essi non possono essere collegati alle conoscenze positive di una determinata epoca, a meno di non voler rendere la Bibbia prigioniera di ciò che in un certo momento si crede scientificamente fondato. La profonda riflessione biblica di Agostino aiuta a comprendere come nella querelle sul darwinismo non sia in gioco l’autorità della Bibbia, bensì la sua corretta interpretazione.

    luglio 2009

    RITORNA